United States: Il Decreto Banche E La Vigilanza Sulle Obbligazioni Bancarie Collateralizzate

Il decreto legge n. 18 del 14 febbraio 2016 (cd. Decreto Banche, di seguito il "Decreto 181") è stato recentemente convertito, con modifiche, dalla legge n. 49 dell'8 aprile 20162 ("Legge di Conversione"). Grazie alla Legge di Conversione sono state introdotte, inter alia, alcune importanti novità in materia di obbligazioni bancarie collateralizzate, ad oggi disciplinate dall'articolo 7-quater della legge n. 130, del 30 aprile 1999 (la "Legge 130").

Le obbligazioni bancarie collateralizzate (le "OBC"), costituiscono una particolare categoria di obbligazioni bancarie garantite ("Covered Bonds" o "OBG"), aventi caratteristiche analoghe a quest'ultime, assistite, tuttavia, da una garanzia rilasciata a fronte della cessione di tipologie di attivi differenti da quelli attualmente previsti dal Decreto Ministeriale n. 310 del 14 dicembre 2006 per i Covered Bonds.

1. LE OBBLIGAZIONI BANCARIE DISCIPLINATE DALLA LEGGE 130

La normativa primaria delle obbligazioni bancarie garantite ha trovato originario collocamento nell'articolo 7-bis della Legge 130 introdotto dalla legge 14 maggio 2005 n. 80.

Sono OBG le obbligazioni emesse dalle banche, appartenenti o meno ad un gruppo bancario, che rispettino precisi requisiti ed in particolare si caratterizzano per:

  • il loro particolare schema operative3;
  • la tipologia di attività cedute a garanzia delle stesse OBG emesse e le caratteristiche della garanzia4;
  • gli specifici requisiti di vigilanza prudenziale fissati dalla Banca d'Italia a tutela dei creditori e depositanti diversi dagli investitori5.

In epoca più recente, l'emanazione del decreto legge n. 145 del 23 dicembre 2013, convertito con modificazioni dalla legge n. 9 del 21 febbraio 2014 ("Decreto Destinazione Italia"), ha introdotto una nuova modalità di raccolta per le 1 Il banche assicurando loro la possibilità di emettere una nuova forma di obbligazioni garantite: le obbligazioni bancarie collateralizzate.

Il Decreto Destinazione Italia ha aggiunto, di fatto, il nuovo articolo 7-quater all'interno del testo della Legge 130. Salvo quanto avremo modo di analizzare nei successivi paragrafi, e fino all'effettiva applicazione della nuova disciplina introdotta con la Legge di Conversione, le principali differenze tra le OBG e le OBC riguardavano:

  1. le categorie di attivi sottostanti6;
  2. l'inapplicabilità alle OBC delle disposizioni di vigilanza emanate dalla Banca d'Italia con riferimento alle OBG;
  3. l'assenza di previsioni specifiche per le OBC in tema di trattamenti prudenziali più favorevoli previsti, in linea con il vigente quadro regolamentare, per le OBG.

2. L'IMPATTO DELLE RECENTI MODIFICHE LEGISLATIVE

Innanzitutto occorre chiarire che il Decreto 18, nella sua versione originaria come emanata lo scorso 14 febbraio 2016, non prevedeva alcuna modifica dell'articolo 7-quater della Legge 130 con riferimento alle OBC. Nell'ambito del processo di conversione in legge del Decreto 18 è stato aggiunto, dalla Camera dei Deputati, un apposito emendamento che ha riguardato l'introduzione dell'articolo 13-bis ("Vigilanza sulle obbligazioni bancarie collateralizzate") con il quale il legislatore è intervenuto modificando il testo dell'articolo 7-quater della Legge 130 al fine di stabilire:

<< All'articolo 7-quater, comma 1, della legge 30 aprile 1999, n. 130, le parole "commi 1, 2, 3, 4, 5, 7 e 7-ter comma 1", sono sostituite dalle seguenti "commi 1, 2, 3, 4, 5, 6 e 7 e 7-ter comma 1" >>.

La novità introdotta con l'articolo 13-bis in commento, di fatto, richiama l'applicazione del comma 6 dell'articolo 7-bis della Legge 130 anche per le OBC disciplinate dall'articolo 7-quater della medesima Legge 130.

Come già sostenuto nel corso delle analisi riportate ed utilizzate dalle commissioni tecniche della Camera e del Senato:

"In sostanza con le modifiche in esame la Banca d'Italia può emanare disposizioni di vigilanza anche con riferimento all'emissione di covered bonds la cui garanzia è costituita da obbligazioni, titoli similari, cambiali finanziarie e le altre tipologie di attivi creditizi (in particolare i crediti alle PMI) indicate all'articolo 7-quater7"

È, quindi, prima facie evidente come la modifica dell'articolo 7-quater della Legge 130 introdotta con la Legge di Conversione, seppur minima, abbia un impatto decisamente rilevante.

3. LA VIGILANZA SULLE OBBLIGAZIONI BANCARIE COLLATERALIZZATE

Il comma 6 dell'articolo 7-bis della Legge 130 stabilisce che la Banca d'Italia emani disposizioni regolamentari di attuazione della normativa primaria volte a disciplinare le OBG.

La Banca d'Italia ha, a suo tempo, già emanato le richiamate disposizioni di vigilanza, da ultimo incorporate nella Circolare n. 285 del 17 dicembre 2013 ("Circolare 285"); in particolare la disciplina relativa alla  "Obbligazioni Bancarie Garantite" è stata introdotta nella Parte Terza, Capitolo 3, con l'apposito 5° aggiornamento8.

La modifica richiesta dalla norma di cui si discute e introdotta dal nuovo articolo 13-bis del Decreto sembrerebbe prevedere, per l'appunto, la necessità che la Banca d'Italia emani disposizioni di attuazione anche con riferimento alle OBC normanti:

  1. i requisiti patrimoniali degli emittenti;
  2. i criteri che le banche cedenti devono adottare per la valutazione dei crediti e dei titoli ceduti e le relative modalità di integrazione;
  3. i controlli che le stesse banche devono effettuare per il rispetto degli obblighi previsti dal medesimo articolo 7-bis.

Infatti, la definizione di "Obbligazioni Bancarie Garantite" individuata nella stessa Circolare 285 per delimitare il perimetro di applicazione della disciplina regolamentare, richiama solamente le OBG di cui all'articolo 7-bis della Legge 130.

Rimane pertanto dubbio che il mero rinvio al comma 6 dell'articolo 7-bis della Legge 130, esercitato dal riformulato articolo 7-quater della Legge 130, sia sufficiente a definire in dettaglio il quadro regolamentare applicabile anche per le OBC.

Occorre altresì rilevare che, sempre con riferimento alle OBC, ad oggi non è stato ancora emanato il previsto regolamento del Ministero dell'Economia e delle Finanze ("MEF") espressamente richiamato dall'articolo 7-quater, comma 2, con il quale il MEF deve:

  1. individuare le categorie di crediti o titoli ammissibili quali attività cedibili nell'ambito delle operazioni di emissione di OBC;
  2. definire
  1. il rapporto massimo tra le obbligazioni oggetto di garanzia e le attività cedute, e
  2. le caratteristiche della garanzia;
  1. regolare l'emissione di OBC "differenziandoli dai titoli emessi ai sensi dell'articolo 7-bis".

Alla luce della nuova previsione dell'articolo 7-quater della Legge 130 è ragionevole ritenere che, ai fini di una completa definizione del quadro regolamentare in materia di OBC, sia necessario anche un ulteriore adeguamento della Circolare 285 che definisca i requisiti patrimoniali e le altre caratteristiche prudenziali secondo i principi di cui all'articolo 7-bis, comma 6, della Legge 130 e degli altri criteri che saranno individuati dal regolamento del Ministero dell'Economia e delle Finanze sopra richiamato.

4. OSSERVAZIONI CONCLUSIVE

Di seguito ci si sofferma brevemente per segnalare due aspetti di rilievo connessi con (i) le recenti procedure di risanamento e risoluzione degli enti creditizi e (ii) i limiti di investimento per gli investitori istituzionali. Riguardo al primo punto, occorre considerare che, nell'ipotesi in cui la banca emittente venga coinvolta in una procedura di risanamento e/o risoluzione, ai sensi dell'ormai nota direttiva europea in materia di risanamento e risoluzione delle banche (cd. BRRD9), le obbligazioni bancarie garantite, e anche quelle collateralizzate, non saranno travolte dagli effetti delle nuove procedure per il salvataggio interno (in particolare dagli effetti del "bail-in").

Infatti, per espressa previsione di legge10, sono esclusi dall'ambito di applicazione e non possono quindi essere né svalutati né convertiti in capitale, inter alia, le passività garantite, inclusi i Covered Bonds e altri strumenti garantiti. Per quel che attiene al secondo punto, la novità introdotta dal Decreto 18, in conformità con il vigente quadro regolamentare europeo, potrà assicurare anche alle OBC, in quanto obbligazioni sottoposte a speciali forme di vigilanza pubblica equivalente a quella prevista per le OBG, un riconoscimento delle esposizioni di rischio più favorevole in considerazione di una sensibile riduzione del rischio di controparte.

In conclusione, e alla luce di quanto si è avuto modo fin qui di descrivere, la nuova norma dell'articolo 13-bis introdotta con la Legge di Conversione rappresenta sicuramente un importante cambiamento e un'innovazione all'interno della disciplina delle obbligazioni bancarie garantite.

Footnotes

1 Il Decreto Banche reca misure urgenti concernenti la riforma delle banche di credito cooperativo, la garanzia sulla cartolarizzazione delle sofferenze, il regime fiscale relativo alle procedure di crisi e la gestione collettiva del risparmio.

2 La Legge 49/2016 è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 87 del 14 aprile 2016 ed è in vigore dal giorno 15 aprile 2016.

3 Le obbligazioni bancarie garantite possono essere emesse mediante uno schema operativo che prevede: la cessione da parte di una banca, anche diversa da quella emittente le obbligazioni, a una società veicolo di attivi di elevata qualità creditizia, costituiti in patrimonio separato ai sensi e per gli effetti delle disposizioni della l. 130/99 applicabili;

  • l'erogazione alla società cessionaria, da parte della banca cedente o di altra banca, di un finanziamento subordinato volto a fornire alla cessionaria medesima i mezzi per acquistare le attività;
  • la prestazione da parte della società cessionaria di una garanzia in favore dei portatori delle obbligazioni, nei limiti del relativo patrimonio separato.

4 Ministero dell'economia e delle Finanze - Decreto Ministeriale n. 310 del 14 dicembre 2006, in particolare gli articoli nn. 2, 3 e 4

5 Banca d'Italia - Circolare n. 285 del 17 dicembre 2013, ed in particolare si faccia riferimento al 5° aggiornamento che ha introdotto la Parte Terza, Capitolo 3 – Obbligazioni Bancarie Garantite.

6 Nel rispetto dell'articolo 7-quater della Legge 130, le OBC, diversamente dalle OBG, possono essere garantite da:

  • obbligazioni, cambiali finanziarie e titoli similari;
  • crediti garantiti da ipoteca navale;
  • crediti nei confronti di piccole e medie imprese;
  • crediti derivanti da contratti di leasing e/o di factoring;
  • titoli emessi nell'ambito di operazioni di cartolarizzazione aventi ad oggetto crediti della medesima natura sopra elencati.

7 Dossier Studi XVII Legislatura - D.l. 18/2016 – A.s. 2298 – "La riforma delle banche di credito cooperativo e altre misure in materia bancaria", Marzo 2016. 8 Il 5° aggiornamento della Circolare 285 della Banca d'Italia è stato emanato ed è applicabile dal 24 giugno 2014. In precedenza le disciplina era contenuta nelle disposizioni di vigilanza di cui al Provvedimento del Governatore della Banca d'Italia del 15 maggio 2007.

9 La BRRD è stata attuata in Italia con ild.lgs. 180/2015 e il La BRRD è stata attuata in Italia con il d.lgs. 180/2015 e ild.lgs. 181/2015. Entrambi i citati decreti legislativi sono entrati in vigore il 16 novembre 2015.

10 Si tratta nello specifico della previsione contenuta nell'articolo 49, comma 1, lettera b) deld.lgs. 180/2015.

The content of this article is intended to provide a general guide to the subject matter. Specialist advice should be sought about your specific circumstances.

To print this article, all you need is to be registered on Mondaq.com.

Click to Login as an existing user or Register so you can print this article.

Authors
Events from this Firm
21 Sep 2018, Conference, Florida, United States

Employment partner, Michael Weil will be participating in The Intellectual Property Law Institute’s 2018 Conference.

26 Sep 2018, Conference, New York, United States

Employment Partner, Mandy Perry and Chair of Orrick's Global Employment Law Practice, Mike Delikat will be participating in the Global Business Protections 2018: International Restrictive Covenants and Confidential Information Conference.

26 Sep 2018, Seminar, Tokyo, Japan

Orrick’s Global Japan Practice is hosting a series of “Orrick Library” seminars to explore legal issues in various fields in Japan as well as the United States, Asia and Europe

 
In association with
Related Topics
 
Related Articles
 
Related Video
Up-coming Events Search
Tools
Print
Font Size:
Translation
Channels
Mondaq on Twitter
 
Register for Access and our Free Biweekly Alert for
This service is completely free. Access 250,000 archived articles from 100+ countries and get a personalised email twice a week covering developments (and yes, our lawyers like to think you’ve read our Disclaimer).
 
Email Address
Company Name
Password
Confirm Password
Position
Mondaq Topics -- Select your Interests
 Accounting
 Anti-trust
 Commercial
 Compliance
 Consumer
 Criminal
 Employment
 Energy
 Environment
 Family
 Finance
 Government
 Healthcare
 Immigration
 Insolvency
 Insurance
 International
 IP
 Law Performance
 Law Practice
 Litigation
 Media & IT
 Privacy
 Real Estate
 Strategy
 Tax
 Technology
 Transport
 Wealth Mgt
Regions
Africa
Asia
Asia Pacific
Australasia
Canada
Caribbean
Europe
European Union
Latin America
Middle East
U.K.
United States
Worldwide Updates
Registration (you must scroll down to set your data preferences)

Mondaq Ltd requires you to register and provide information that personally identifies you, including your content preferences, for three primary purposes (full details of Mondaq’s use of your personal data can be found in our Privacy and Cookies Notice):

  • To allow you to personalize the Mondaq websites you are visiting to show content ("Content") relevant to your interests.
  • To enable features such as password reminder, news alerts, email a colleague, and linking from Mondaq (and its affiliate sites) to your website.
  • To produce demographic feedback for our content providers ("Contributors") who contribute Content for free for your use.

Mondaq hopes that our registered users will support us in maintaining our free to view business model by consenting to our use of your personal data as described below.

Mondaq has a "free to view" business model. Our services are paid for by Contributors in exchange for Mondaq providing them with access to information about who accesses their content. Once personal data is transferred to our Contributors they become a data controller of this personal data. They use it to measure the response that their articles are receiving, as a form of market research. They may also use it to provide Mondaq users with information about their products and services.

Details of each Contributor to which your personal data will be transferred is clearly stated within the Content that you access. For full details of how this Contributor will use your personal data, you should review the Contributor’s own Privacy Notice.

Please indicate your preference below:

Yes, I am happy to support Mondaq in maintaining its free to view business model by agreeing to allow Mondaq to share my personal data with Contributors whose Content I access
No, I do not want Mondaq to share my personal data with Contributors

Also please let us know whether you are happy to receive communications promoting products and services offered by Mondaq:

Yes, I am happy to received promotional communications from Mondaq
No, please do not send me promotional communications from Mondaq
Terms & Conditions

Mondaq.com (the Website) is owned and managed by Mondaq Ltd (Mondaq). Mondaq grants you a non-exclusive, revocable licence to access the Website and associated services, such as the Mondaq News Alerts (Services), subject to and in consideration of your compliance with the following terms and conditions of use (Terms). Your use of the Website and/or Services constitutes your agreement to the Terms. Mondaq may terminate your use of the Website and Services if you are in breach of these Terms or if Mondaq decides to terminate the licence granted hereunder for any reason whatsoever.

Use of www.mondaq.com

To Use Mondaq.com you must be: eighteen (18) years old or over; legally capable of entering into binding contracts; and not in any way prohibited by the applicable law to enter into these Terms in the jurisdiction which you are currently located.

You may use the Website as an unregistered user, however, you are required to register as a user if you wish to read the full text of the Content or to receive the Services.

You may not modify, publish, transmit, transfer or sell, reproduce, create derivative works from, distribute, perform, link, display, or in any way exploit any of the Content, in whole or in part, except as expressly permitted in these Terms or with the prior written consent of Mondaq. You may not use electronic or other means to extract details or information from the Content. Nor shall you extract information about users or Contributors in order to offer them any services or products.

In your use of the Website and/or Services you shall: comply with all applicable laws, regulations, directives and legislations which apply to your Use of the Website and/or Services in whatever country you are physically located including without limitation any and all consumer law, export control laws and regulations; provide to us true, correct and accurate information and promptly inform us in the event that any information that you have provided to us changes or becomes inaccurate; notify Mondaq immediately of any circumstances where you have reason to believe that any Intellectual Property Rights or any other rights of any third party may have been infringed; co-operate with reasonable security or other checks or requests for information made by Mondaq from time to time; and at all times be fully liable for the breach of any of these Terms by a third party using your login details to access the Website and/or Services

however, you shall not: do anything likely to impair, interfere with or damage or cause harm or distress to any persons, or the network; do anything that will infringe any Intellectual Property Rights or other rights of Mondaq or any third party; or use the Website, Services and/or Content otherwise than in accordance with these Terms; use any trade marks or service marks of Mondaq or the Contributors, or do anything which may be seen to take unfair advantage of the reputation and goodwill of Mondaq or the Contributors, or the Website, Services and/or Content.

Mondaq reserves the right, in its sole discretion, to take any action that it deems necessary and appropriate in the event it considers that there is a breach or threatened breach of the Terms.

Mondaq’s Rights and Obligations

Unless otherwise expressly set out to the contrary, nothing in these Terms shall serve to transfer from Mondaq to you, any Intellectual Property Rights owned by and/or licensed to Mondaq and all rights, title and interest in and to such Intellectual Property Rights will remain exclusively with Mondaq and/or its licensors.

Mondaq shall use its reasonable endeavours to make the Website and Services available to you at all times, but we cannot guarantee an uninterrupted and fault free service.

Mondaq reserves the right to make changes to the services and/or the Website or part thereof, from time to time, and we may add, remove, modify and/or vary any elements of features and functionalities of the Website or the services.

Mondaq also reserves the right from time to time to monitor your Use of the Website and/or services.

Disclaimer

The Content is general information only. It is not intended to constitute legal advice or seek to be the complete and comprehensive statement of the law, nor is it intended to address your specific requirements or provide advice on which reliance should be placed. Mondaq and/or its Contributors and other suppliers make no representations about the suitability of the information contained in the Content for any purpose. All Content provided "as is" without warranty of any kind. Mondaq and/or its Contributors and other suppliers hereby exclude and disclaim all representations, warranties or guarantees with regard to the Content, including all implied warranties and conditions of merchantability, fitness for a particular purpose, title and non-infringement. To the maximum extent permitted by law, Mondaq expressly excludes all representations, warranties, obligations, and liabilities arising out of or in connection with all Content. In no event shall Mondaq and/or its respective suppliers be liable for any special, indirect or consequential damages or any damages whatsoever resulting from loss of use, data or profits, whether in an action of contract, negligence or other tortious action, arising out of or in connection with the use of the Content or performance of Mondaq’s Services.

General

Mondaq may alter or amend these Terms by amending them on the Website. By continuing to Use the Services and/or the Website after such amendment, you will be deemed to have accepted any amendment to these Terms.

These Terms shall be governed by and construed in accordance with the laws of England and Wales and you irrevocably submit to the exclusive jurisdiction of the courts of England and Wales to settle any dispute which may arise out of or in connection with these Terms. If you live outside the United Kingdom, English law shall apply only to the extent that English law shall not deprive you of any legal protection accorded in accordance with the law of the place where you are habitually resident ("Local Law"). In the event English law deprives you of any legal protection which is accorded to you under Local Law, then these terms shall be governed by Local Law and any dispute or claim arising out of or in connection with these Terms shall be subject to the non-exclusive jurisdiction of the courts where you are habitually resident.

You may print and keep a copy of these Terms, which form the entire agreement between you and Mondaq and supersede any other communications or advertising in respect of the Service and/or the Website.

No delay in exercising or non-exercise by you and/or Mondaq of any of its rights under or in connection with these Terms shall operate as a waiver or release of each of your or Mondaq’s right. Rather, any such waiver or release must be specifically granted in writing signed by the party granting it.

If any part of these Terms is held unenforceable, that part shall be enforced to the maximum extent permissible so as to give effect to the intent of the parties, and the Terms shall continue in full force and effect.

Mondaq shall not incur any liability to you on account of any loss or damage resulting from any delay or failure to perform all or any part of these Terms if such delay or failure is caused, in whole or in part, by events, occurrences, or causes beyond the control of Mondaq. Such events, occurrences or causes will include, without limitation, acts of God, strikes, lockouts, server and network failure, riots, acts of war, earthquakes, fire and explosions.

By clicking Register you state you have read and agree to our Terms and Conditions